esercitazione grammatica inglese b1

Esercizi per superare il test d’inglese b1

In una società in continua evoluzione, come la nostra, imparare una lingua addizionale può essere estremamente utile, sia per la ricerca di lavoro, sia per stringere amicizie ed/o rapporti con persone straniere.

Ecco perchè,é negli ultimi anni, sempre più studenti, ma non solo, decidono di approcciarsi allo studio dell’inglese, arrivando sino a voler ottenere una certificazione per sostenere le loro conoscenze.

 

Cosa sapere prima di iniziare a studiare

 

Il livello B1 si posiziona come terzo nel Quadro Comune Europeo, una sorta di tabella che stabilisce la conoscenza delle lingue, valida in tutta Europa.

Esso è, di fatto, uno step intermedio, che vi permetterà di comunicare nella maggior parte degli ambiti e con un buon numero di interlocutori.

Di certificazioni disponibili per sostenere questo genere di esame ne esistono diverse, a partire da “Cambridge Exols examinations”, passando per i famosi “IELTS” e “TOEFL” e finendo con il “Trinity College London”.

Per non arrivare impreparati al momento dell’iscrizione al vostro esame, ci sono alcune cose che dovete sapere, specialmente riguardo alla loro struttura ed organizzazione.

Nonostante alcune lievi differenze, essi risultano sempre suddivisi in quattro unità, in modo da poter valutare, al meglio, quelle che vengono chiamate “skills” o abilità.

Nello specifico, ci riferiamo a: scrittura, lettura e comprensione, ascolto e colloquio.

Ciascuno di questi moduli sarà ben suddiviso rispetto agli altri, con domande pertinenti, talvolta a crocette, altre aperte, ma tutte quante accomunate da una caratteristica: il tempo.

Il tempo, ahimé, scandirà tutto il vostro esame, portando con sé anche una certa quantita di ansia e stress.

Ma non temete, con la preparazione giusta nulla è impossibile, anzi, è solo questione di esercizio e pratica.

Vediamo assieme alcuni degli esercizi che potete effettuare per arrivare, più che preparati, il giorno del vostro test.

 

Allenate il vostro orecchio con qualche esercizio di ascolto

 

Se vorrete fare un po’ di pratica per migliorare il vostro punteggio nella sezione “ascolto”, le occasioni di sicuro non vi mancheranno.

Ad oggi, su internet, è possibile trovare davvero di tutto, a partire da corsi online, sessioni di ascolto, film in lingua originale, sino ad arrivare agli esercizi di “spelling”.

Il mio consiglio è di unire l’utile al dilettevole, ossia: guardate film, serie TV o video su youtube in lingua originale.

Cominciate aggiungendo i sottotitoli, per le prime volte, in modo da essere maggiormente agevolati e piano piano, trascorso qualche tempo, provate a farne a meno, cercando di capire a che livello siete giunti.

Inoltre, sarà molto importante fare qualche esercizio di spelling, in modo da evitare di confondere, a causa dell’ansia, le vocali con le consonanti e, talvolta, anche i numeri.

 

Cercate di parlare il più possibile in inglese

 

simulazione test b1 ingleseUn’altra sezione molto complicata, secondo il parere di molti, è il colloquio, non solo perché l’interlocutore può mettere un po’ di soggezione, ma anche e soprattutto perché articolare i pensieri in una lingua diversa dalla propria risulta, spesso, contorto.

Ecco perché il mio consiglio è quello di cominciare a pensare in inglese e di crearsi opportunità per parlare il più a lungo possibile.

Cercate di farvi amici stranieri, in modo da poter praticare la lingua, partecipate ad ore di conversazione o iscrivetevi a quei siti che organizzano chiamate su Skype, in modo da mettere in contatto cittadini di paesi diversi.

Vedrete, più elevato sarà il numero di ore in cui parlerete inglese, più agevolati vi troverete il giorno dell’esame.

 

Come allenare le abilità di lettura e scrittura

 

Per quanto riguarda le sezioni “lettura” e “scrittura”, l’allenamento deve essere totalmente diverso.

Acquistate dei libri in lingua, magari qualcosa che già avete letto o di cui conoscete la trama, in modo da essere agevolati per i primi tempi.

Leggete poche pagine per volta e, dopo averlo fatto, provate a riassumerle con parole vostre, mettendole su carta.

Rileggete poi una seconda volta, in modo da ricontrollare la grammatica, alla fine del vostro lavoro.

Questo vi aiuterà non solo ad allenare la comprensione, ma anche il modo in cui scrivete, consentendovi di acquisire ed utilizzare termini nuovi, ogni giorno.

 

Se seguirete questi piccoli consigli il successo sarà assicurato. Ed allora cosa aspettate?

Non rimane altro che mettersi al lavoro…in bocca al lupo a tutti quelli che sosterranno l’esame di inglese B1!

 

Fonte: www.inglesedinamico.net